Agnolotti Alla Piemontese



Primo a base di Manzo

Ricetta per 4 persone (722 calorie a persona, 2888 calorie in totale)

Ingredienti

  • Per La Pasta:
  • 400 G Farina - 1280 calorie
  • Sale
  • 3 Uova - 279 calorie
  • Per Il Ripieno:
  • 100 G Cervello Di Vitello - 109 calorie
  • 100 G Salsiccia - 361 calorie
  • Burro
  • 1 Cespo Insalata Scarola - 40 calorie
  • 360 G Manzo Brasato (o Manzo Bollito) - 540 calorie
  • 3 Uova - 279 calorie
  • Formaggio Parmigiano Grattugiato
  • Sale
  • Noce Moscata Grattugiata
  • Per Condire:
  • Brodo (o Burro E Salvia)
  • Per Infarinare:
  • Farina

Come si prepara

Immergete il cervello in acqua fredda, liberatelo di tutti i filamenti sanguigni e spellate la salsiccia. Mettete sul fuoco un tegame con 40 g di burro e fatevi rosolare il cervello e la salsiccia ben sminuzzati, mescolando con un cucchiaio di legno e salando leggermente: quando avranno preso colore da tutte le parti levateli dal fuoco. Lavate e lessate la scarola: tritatela e fatela insaporire, in un tegame, con una noce di burro. Tritate anche la carne. Ora unite tutti gli ingredienti preparati in una grande ciotola, amalgamate bene, unite la noce moscata, il sale e le uova, mescolate con cura e cospargete di parmigiano grattugiato. Quando il ripieno si sarà ben amalgamato, copritelo: nel frattempo preparate la pasta secondo la ricetta base. Stendete, sulla spianatoia infarinata, una prima sfoglia sottile, con una parte del panetto; ricavate dalla sfoglia dei lunghi rettangoli, sui quali disporrete dei cucchiaini di composto. Ora coprite con altro rettangolo e, con la punta delle dita, premete intorno a tutti i mucchietti, in modo che i due strati di sfoglia si attacchino bene tra loro. Con la rotella dentellata ritagliate gli agnolotti di forma quadrata. Serviteli in brodo oppure conditi con burro e foglie di salvia.


Note e Commenti sulla ricetta Agnolotti Alla Piemontese

Luogo: Piemonte.


© Copyright Quoky.com - Vietata la riproduzione. NOTE LEGALI    /   PUBBLICITA'   /    SITI PARTNER    /    Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.